INFOMATIVA

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Approvando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Storia

 

Nel 2000 vennero inseriti altri due premi atti a valorizzare la miglior azienda in zona di montagna e la miglior azienda a conduzione biologica.

Il premio speciale “Mela Friuli” consiste in una serigrafia d’autore che ha come tema sempre la mela e in una pubblicazione promozionale riportante i dati significativi e storici dell’azienda vincitrice su un quotidiano a tiratura regionale.

Sempre dal 1990 poi, viene prodotto e distribuito ai visitatori un catalogo delle aziende che partecipano alla mostra e inviato ai più grossi commercianti e catene di distribuzione d’Italia.

Le varietà presenti alle prime edizioni erano : Golden, Jonatan, Gruppo stark, Granny smith, Jona gold, Jona gored, Gloster, Gruppo Imperatore, Stayman Red, Renette, Ozar Gold, Elstar; a queste negli anni si sono aggiunte: Gruppo Gala, Gruppo Fuji, Braeburn, il nutrito gruppo delle Ticchiolatura resistenti (Florina, Prima, Primiera, Golden Lasa, Golden Orange, Summer Free, Goldrush ecc.) e ultima la Pink Lady.

Attualmente vengono premiate: Gruppo Golden, Golden Commerciale, Gruppo Stark (delicious rosse), Gruppo ticchiolatura resistente, Gruppo Fuji, Gruppo Misto (gruppo imperatore, granny smith, pink lady ecc.), gruppo Gala.

A ridosso del terzo millennio la svolta cercando la definitiva consacrazione con una serie di iniziative collaterali con l’obbiettivo di propagandare la mela Friuli;quindi la presenza a fiere/appuntamenti di prim’ordine quali: Friuli Doc (rassegna che nel 2003 ha contato oltre un milione di presenze), la partecipazione ad Alimenta fiera dell’alimentazione, Sapori di Pro loco a Villa Manin , Mostbarcaiten fiera nazionale del succo e sidro di mela che si tiene in Carinzia.

A quest’ultima rassegna partecipiamo da tre anni e siamo riusciti a coinvolgere le aziende di tasformazione più rappresentative che producono succo, sidro e aceto di mele dove hanno ottenuto importanti riconoscimenti; quindi Pantianicco e la mela friulana oltre confine.

Visto il successo oltralpe ci siamo fatti carico di organizzare anche in …Italia un concorso a valenza nazionale ed un convegno su succo e sidro di mele.

Queste sono solo alcune delle manifestazioni dove la Pro Loco di Pantianicco si è presentata e sta partecipando per divulgare la mela friulana, ma oltre a ciò c’è la promozione con l’acquisto di spazi pubblicitari su giornali e televisioni a tiratura nazionale oltre che regionale.

L’evolversi dei tempi e della richiesta di mercato ha fatto si che oltre alle mele la filiera si completasse con la trasformazione del frutto quindi con: succo di mela, sidro, mele secche, aceto di mele, grappa alle mele, sorbetto alla mela verde, “Caramela”caramelle alla mele, “Pomella” frittella di mele, strudel alle mele, torta alle mele, grappa di mele, pastine di pasta frolla e pasta sfoglia alle mele; tutti prodotti che si trovano regolarmente in vendita dei quali noi siamo stati i primi a crederci e che sono presenti nelle ns. manifestazioni ma ora per alcuni di essi anche in esercizi commerciali poiché la domanda sta aumentando esponenzialmente.

Tante idee, tante iniziative che la Pro loco di Pantianicco sta proponendo al grande pubblico e che ruotano intorno alla mela: tra cultura “La Mela : il pomo per tutte le stagioni” (storia leggende e curiosità intorno alla mela).

Pantianins Signora pubblicazione annuale con tutti gli atti del convegno e cenni storici del territorio e della mela, catalogo frutticoltori con la presenza di tutte le migliori aziende del Friuli Venezia Giulia; sport: marcia tra i meli, divertimento: Miss mela; concorso dolci a base di mele e miele; test di assaggio mele, prove comparative di assaggio succo e sidro.

La Pro Loco di Pantianicco ha organizzato e organizza altresì dei corsi di aggiornamento per i frutticoltori e dei corsi per assaggiatori di succo, sidro, aceto, e distillati di mele.

In cantiere rimane l’ambizioso progetto di creare in un prossimo futuro un centro permanente per la promozione del prodotto mela e suoi derivati a Pantianicco.

Dal 2000 oltre all’esposizione delle mele in concorso viene allestita, in collaborazione con l’E.R.S.A. una mostra delle varietà autoctone coltivate in un “campo catalogo” che riscuote interesse e successo di pubblico.

Pantianicco quindi nei due weekend tradizionalmente a fine settembre e inizio ottobre da oltre trent’anni si propone in maniera sempre più determinata quale punto di riferimento per la promozione della mela friulana e dei suoi derivati ma anche quale momento di discussione e di analisi della realtà melicola e più largamente agricola del Friuli.

La Pro Loco ti aspetta a Pantianicco per la Mostra Regionale della Mela.

 

Da ricordare:

Lo spazio riservatoci dalla Rai nella trasmissione Linea Verde Orizzonti (RAI 1) in cui sono state proposte le immagini della 36a Mostra Regionale della Mela (anno 2005).

I lavori di ristrutturazione dell’attuale sede (ex latteria)